giuseppepiscopo.com | Blog Large Image Whole Post
18956
page-template,page-template-blog-large-image-whole-post,page-template-blog-large-image-whole-post-php,page,page-id-18956,page-child,parent-pageid-1815,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.1,vertical_menu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive

Dogmi mariani

INTRODUZIONE (dogmi mariani) MATERNITÀ DI MARIA THÉOTOKOS    |  VERGINITÀ DI MARIA  | IMMACOLATA CONCEZIONE  |  ASSUNZIONE

Significato di dogma

Il dogma (dal greco δόγμα, dógma, proveniente a sua volta dal verbo δοκέω, dokéō, del greco antico) è una verità di fede insegnata dalla Chiesa come rivelata da Dio.

Può essere un insegnamento proposto in maniera costante ed universale dal Collegio episcopale, successore del collegio apostolico, in comunione con il papa, nel qual caso si parla di Magistero ordinario;

oppure può trattarsi di insegnamenti definiti in forma straordinaria da un Concilio ecumenico in comunione con il papa o dal solo papa che si avvale del suo potere d’infallibilità, e in tal caso si parla di Magistero straordinario.

 

Nel Magnificat si afferma che: “tutte le generazioni mi chiameranno beata”; Su Maria si sono sviluppati i famosi 4 dogmi mariani che sono: verginità, maternità, immacolata concezione e assunzione in spirito e corpo in cielo.

DOGMI MARIANI

MATERNITÀ DI MARIA THÉOTOKOS (CONCILIO DI EFESO 431)

 

Sin dalla fine del terzo secolo, già si attribuiva a Maria il titolo di Théotokos. La necessità di definirlo come una verità di fede apparve quando Nestorio si attaccò a questa dottrina affermando che nel Cristo c’erano due soggetti o due persone, corrispondenti alle nature divina ed umana, moralmente unite: la persona divina generata dal Padre dall’eternità, e la persona umana generata nella storia da Maria.

Per lui, Maria non può essere chiamata madre di Dio, poiché lei è solamente la madre del Cristo-uomo. Di conseguenza “solo Dio Padre potrebbe ricevere il titolo di Théotokos, ma Maria, tutt’al più, quello di Christotokos” (Cerbelaud).

Al Concilio di Efeso dell’anno 431 si dichiarò solennemente Maria come madre di Dio, adottando l’espressione tradizionale di Théotokos (Colei che partorisce Dio, portatrice di Dio). Chiamando Maria Madre di Dio, il concilio riconosce nel Cristo due nature, divina ed umana, in una sola Persona.

Tutto porta a concludere che il dogma della maternità divina significa che Maria è madre di Dio in quanto madre della persona del Verbo Incarnato, Gesù Cristo, come una sola Persona, ma allo stesso tempo in due nature, divina ed umana. Si comprende che la divina maternità non può spiegarsi meglio che a partire dalla sua unione col Cristo. Il parallelismo tra Cristo e Maria, va dalla nascita fino alla morte sotto la croce. Non bisogna vedere Maria che sta soffrendo ma Maria che medita, perché quella vita spezzata è per la salvezza del mondo, lei è corredentrice in quanto sapeva del significato di quella morte, Gesù soffriva fisicamente mentre lei moralmente, in quanto sapeva che sarebbe risorto dato il fatto che in lei vi era già lo schema di salvezza.

Alcune verità di fede non si reggono insieme se non sono legate da un vincolo simbolico, ovvero Maria madre della Chiesa non si può comprendere senza simbolismo (es. Gesù in croce non sta solo morendo ma sta donando la sua vita per noi) ed ella diventa madre della Chiesa quando Gesù la affida sotto la croce a Giovanni, diventando quindi madre nostra.

In conclusione, affermando che Maria è madre di Dio, si afferma necessariamente che in Cristo Gesù ci sono due nature reali, divina ed umana, sostanzialmente unite in una sola persona divina. Maria, in quanto madre di Gesù, madre dell’uomo-Dio, è dunque Madre di Dio. Da ciò che precede segue che esiste un legame stretto tra il dogma della maternità divina e quello dell’Incarnazione.

 

IL DOGMA DELLA VERGINITÀ DI MARIA (art. 496-498 del CCC)

 

 La dottrina cristiana afferma che, fin dalle origini della Chiesa, Maria fu definita sempre Vergine, in ragione della sua maternità verginale. Da questa considerazione, l’affermazione della Chiesa non è cambiata, ma ha precisato che Maria è vergine nel corpo e nell’anima, e questa verginità deve essere riconosciuta prima, durante e dopo la nascita di Cristo.

  • Prima del parto. Questo dogma afferma che Maria ha concepito il Figlio di Dio senza l’intervento di un uomo (Mt 1,18; Lc 1,34 -35), e che la sua maternità non risulta da un rapporto coniugale con Giuseppe.
  • Durante il parto. La chiesa insegna a questo proposito che la nascita di Gesù non ha alterato la verginità di sua madre, ma l’ha consacrata ulteriormente.
  • Dopo il parto. si chiama anche la verginità perpetua di Maria. La Tradizione è unanime nell’affermare che Maria non ha avuto altri figli dopo Gesù. I fratelli di Gesù, che si ritrovano a più riprese nel Nuovo Testamento, non erano generati di Maria; essi sono, in senso largo, i suoi cugini.

Quando l’angelo parla a Maria, si compie la profezia di Isaia, che non fu capita dagli ebrei del tempo. Solo dopo si è associata la profezia al Messia.

 

IL DOGMA DELL’IMMACOLATA CONCEZIONE (Pio IX  8 dicembre 1854)

 

L’Immacolata Concezione è un dogma cattolico, proclamato da papa Pio IX l’8 dicembre 1854 con la bolla Ineffabilis Deus, che sancisce come la Vergine Maria sia stata preservata immune dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento; tale dogma non va confuso con il concepimento verginale di Gesù da parte di Maria. Il dogma dell’Immacolata Concezione riguarda il peccato originale: per la Chiesa cattolica infatti ogni essere umano nasce con il peccato originale e solo la Madre di Cristo ne fu esente: in vista della venuta e della missione sulla Terra del Messia, a Dio dunque piacque che la Vergine dovesse essere la dimora senza peccato per custodire in grembo in modo degno e perfetto il Figlio divino fattosi uomo.

Lo SS. opera la discesa di Gesù in terra facendo venire fuori dalla carne di Maria il Verbo perfetto. Di conseguenza anche lei era umanamente perfetta per poter accogliere la perfezione del Figlio in quanto doveva essere all’altezza di quel Figlio à questo viene egregiamente sintetizzato dal credo “si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo…”. Ma il fautore concreto della storia di Maria, così come di quella della Chiesa è sempre lo SS.

Tutto quello che Dio ha fatto in Mari è dovuto alla previsione e alle conseguenze della maternità: siccome il Figlio sarebbe stato il nuovo Adamo, lei sarebbe stata la nuova Eva e la grazia che ci tolse Eva, ce l’ha ridata Maria.

La figura di Maria diventa più chiara se viene illuminata dall’AT il quale ci permette di chiarire anche il NT i cui autori, difatti, conoscevano la profezia anticotestamentaria, tanto che Maria ha anche fare con la nascita di Israele.

Secondo lo studioso Scoto, Maria è la predestinata in assoluto (predestinatio absoluta) alla salvezza: ossia Dio l’ha messa in condizione utile per essere salvata cioè sciolta da qualsiasi vincolo con la condizione umana, avulsa da ogni peccato fin da quello originale.

Maria quindi appartiene sempre all’umanità ma per eminenza, per eminentiam, ovvero in modo speciale, per eccellenza.

  1. Questo sarebbe successo anche a noi se non avessimo peccato, se non fossimo decaduti: ovvero è lei che è la normalità e la regola di Dio e della creazione, e noi siamo l’eccezione.

 

 

IL DOGMA DELL’ASSUNZIONE (Pio XII  il 1º novembre 1950)

 

Secondo questa tradizione, Maria, la madre di Gesù, terminato il corso della vita terrena, fu trasferita in Paradiso, sia con l’anima sia con il corpo, cioè fu assunta, accolta in cielo. L’Assunzione di Maria non implica necessariamente la morte (tesi della Dormizione), ma neppure la esclude. L’Assunzione, nel pensiero cattolico, è un’anticipazione della risurrezione della carne, che per tutti gli altri uomini avverrà soltanto alla fine dei tempi, con il Giudizio universale. È quindi differente dall’approdo in Paradiso riconosciuto ai vari Santi, i quali hanno raggiunto la beatitudine celeste solo con l’anima. La Chiesa professa che Maria è, con Gesù, l’unica persona in tutta la storia dell’umanità a essere ufficialmente riconosciuta assunta in cielo (quindi in corpo e anima) già ora, prima della seconda venuta del Cristo. Ciò è possibile perché Maria, secondo la Chiesa, è stata l’unica persona a essere preservata dal peccato originale che ha coinvolto tutta l’umanità. Per questo, la tradizione, e poi il dogma che ne è scaturito, dell’Assunzione di Maria sono in stretta connessione logica con i loro corrispettivi inerenti all’Immacolata Concezione, secondo cui appunto Maria fu preservata dal peccato originale alla sua nascita, anche qui unica con Gesù tra l’umanità post peccato originale, anche se la tradizione dell’Immacolata Concezione è successiva nel tempo rispetto a quella dell’Assunzione, e anche più elaborata e discussa teologicamente. Tuttavia, paradossalmente, il dogma dell’Assunzione di Maria è successivo a quello dell’Immacolata, anzi, è in ordine di tempo, l’ultimo dogma della Chiesa cattolica, essendo stato proclamato da Pio XII solamente il 1º novembre 1950 quasi un secolo dopo quello dell’Immacolata Concezione, proclamato da Pio IX nel 1854.

 

Assunzione: la V. Maria, terminato il corso della vita terrena, fu assunta alla gloria celeste in anima e corpo. L’assunzione è la conseguenza non la causa perché non avendo peccato non aveva bisogno di andare sotto terra. Questo dogma è legato intrinsecamente al privilegio di Maria di essere completamente senza peccato, ovvero la sua immacolata concezione. Infatti, Maria al termine della sua vita terrena, essendo completamente libera dal peccato, non ha visto la decadenza del suo corpo terreno e in virtù della sua immacolata concezione, Dio ha scelto che sua madre venisse assunta in corpo e anima in Cielo per regnare come Regina. Dunque l’Assunzione della beata V. Maria sostiene la dignità di ogni vita umana.

 

Ciao mondo!

Benvenuto in WordPress. Questo è il tuo primo articolo. Modificalo o eliminalo, e inizia a creare il tuo blog!

Cialis – Cinsel istek düzeyinin normal olup

Cinsel istek düzeyinin normal olup olmadığını belirleyen sabit bir değer ya da sayı yoktur. Testrx Doğal Testosteron Takviyeler İncelemeCinselliğe İyi Gelen Doğal Taşlar Hangileridir? Ancak deniz sonrası duş alınmalı, ıslak mayo ile kalınmamalı, dış genital bölge iyice kurulanmalı ve kuru rahat çamaşırlar giyilmelidir. Günde 1 kere kullanılan CIALIS, haftada iki veya daha sık cinsel aktivite beklentisi olan erkekler için uygundur. Bu ilaçlardan en önemlisi ve sonuç alınanı tabii ki Cialis hapıdır. Tadalafil, hepatik CYP3A4 enzim sistemini indükleyen başka ilaçlar kullanımı durumunda, bu ilaçlar Tadalafil’in yarı ömrünü kısaltabilir ve ilacın serum seviyelerini, dolayısıyla da etkinliğini azaltabilir. Sunduğu ürün çeşitliliği olarak jel ve kapsül seçenekleri oldukça satılmaktadır. Etkilerini kendi gözlerinizle görmenizi ve benzersiz seks performansınız ile partnerinizi şaşırtmanızı tavsiye ederiz.

orjinal cialis

Transitions In UX Design

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscingREAD MORE

Portugal summer gallery

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing READ MORE

Josh Smith – Already There

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing READ MORE

Trends in storytelling

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscingREAD MORE

Supernatural FX Showreel

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing READ MORE